Menu

problemi unificazione italiana

22 febbraio 2018 - maturità, storia

I PROBLEMI DELL’UNIFICAZIONE ITALIANA

LINGUA: dei 22 milioni di abitanti italiani, solamente 5 milioni avevano un’istruzione elementare; pochissimi facevano uso della lingua italiana, prevalevano I dialetti, molto diversi tra loro → problemi di comunicazione anche all’interno della stessa classe dirigente.
ARRETRATEZZA MEZZOGIORNO E ISOLE: vi era una grandissima differenza circa fattori importanti tra il Sud-Italia e il Centro-Nord: innanzitutto, anche geograficamente, era caratterizzato da vasti latifondi, interrotti raramente da qualche abitacolo rurale e già da ciò si notava la sua arretratezza; ciò che caratterizzò il Mezzogiorno duranti I primi anni di vita dell’Italia unita fu il BRIGANTAGGIO.
Tale fenomeno si spiega nella politica attuata dal primo governo dell’Italia Unita: la cosiddetta DESTRA STORICA (1861-1876): il nome non deve essere fuorviante: deriva solo da una convenzione in base alla quale, nei primi parlamenti, la maggioranza era solita sedersi a destra; ricordiamo infatti che la vera Destra si era autoesclusa dalle elezioni non riconoscendo il Regno d’Italia. PROVVEDIMENTI DELLA DESTRA STORICA:
ACCENTRAMENTO POLITICO: introduzione delle provincie, ognuna delle quali faceva capo a un prefetto → diminuisce la possibilità di dialogo col potere centrale → motivo di malessere per il Mezzogiorno;
LIBERISMO ECONOMICO: danneggia il Mezzogiorno che non riesce a reggere la concorrenza, essendo abituato al Protezionismo;
ELEVATA FISCALITÀ: causata dalla necessità di rimborsare le casse dello Stato, devastate dalle guerre di indipendenza → malessere Mezzogiorno abituato a tasse molto più basse;
COSCRIZIONE OBBLIGATORIA:con essa tutti I giovani erano obbligati a prestare servizio miloitare per 7 anni: questo fatto gravò soprattutto sui contadini del Sud, ai quali veniva sottratta in questo modo forza-lavoro giovane.
Tutte queste sono le principali CAUSE DEL BRIGANTAGGIO: tale fenomeno si manifesta tra 1861 e 1865 ed è caratterizzato dall’assalto e dall’occupazione di piccoli centri, da parte di bande formate da contadini scontenti a cui si univano veri e propri briganti; tale fenomeno fu sventato con una grande repressione militare, senza che le cause di esso fossero risolte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *