soggetto economico

Il soggetto economico è una persona fisica o compatto insieme di persone che ha potere di decisione e di indirizzo nella conduzione aziendale, detiene il potere al più alto livello : il potere originario: nessuno glielo può togliere ma lo può cedere o perdere a causa dei suoi errori.

La sua individuazione non è facile, ma importante per la conoscenza delle motivazioni e dei fini aziendali:

  1. nelle AZIENDE INDIVIDUALI: Il soggetto economico coincide con il soggetto giuridico , ma in via eccezionale , il potere può essere affidato a un terzo.
  2. Nelle SOCIETA’ IN NOME COLLETTIVO : il soggetto economico sono quel compatto insieme di persone rappresentate dai soci.
  3. Nelle SOCIETA’ IN ACCOMANDITA : il soggetto economico sono I soci accomandatari .
  4. Nelle AZIENDE RETTE DA UNA PERSONA GIURIDICA: il soggetto economico è la persona fisica o il compatto insieme di persone fisiche che nomina gli amministratori.

    In questo caso è necessario fare una distinzione tra persone giuridiche pubbliche e persone giuridiche private.

Soggetto economico nelle aziende rette da persona giuridica pubblica

Sul piano formale il soggetto economico è l’organo a cui è demandata la nomina degli amministratori; in sostanza chi nomina gli amministratori non lo può fare liberamente , e chi lo fa non ha spesso neanche la capacita’ di indirizzare la gestione.

Soggetto economico nelle aziende rette da persona giuridica privata

Il soggetto economico è colui che detiene la maggioranza dei voti nell’ assemblea; esso può dipendere dal capitale conferito, numero uguale dei voti oppure I fondatori possono detenere più voti. Se nessun socio ha la maggioranza dei voti abbiamo accordi tra gli azionisti. Se mai un solo individuo può avere la maggioranza dei voti il soggetto economico è costituito da più persone , in questo caso :

  1. la maggioranza si può formare occasionalmente in sede assembleare ( non configura un vero e proprio soggetto economico ).
  2. la maggioranza si può formare stabilmente al di fuori dell’ assemblea , cosicchè quando si svolge si ha una maggioranza precostituita.

SPA E SOGGETTO ECONOMICO

In essa il soggetto economico è colui che detiene la maggioranza assoluta del capitale sociale; abbiamo però diverse possibilita’:

  • Se tale maggioranza non si verifica abbiamo accordi tra I soci che possono essere informali o patti di sindacato.
  • A volte per essere soggetto economico non basta avere la maggioranza assoluta: questo accade nel caso in cui lo Statuto preveda un quorum più elevato di quello legale.
  • A volte la maggioranza assoluta non è necessaria: questo accade quando il capitale sociale è frazionato tra migliaia di azionisti che non vogliono prendere parte alla gestione, ma solo vedere dei guadagni: in assemblea magari il capitale effettivamente rappresentato è una piccola percentuale: e dunque è sufficiente raggiungere quest’ultima per avere la maggioranza assoluta; ma in questo caso il soggetto economico è vulnerabile perchè è soggetto da una parte al rischio di scalata : insieme di azioni allo scopo di ribaltare in proprio favore il controllo della societa’. Dall’ altra è soggetto all’ OPA ( offerta pubblica di acquisto): chi la lancia si propone di acquistare un numero di azioni sufficiente a raggiungere il controllo.

    La vulnerabilita’ del soggetto economico può avere due aspetti: positivo e negativo.

    Positivo in quanto, per paura di essere sostituito, il soggetto economico potrebbe impegnarsi maggiormente nel suo lavoro e quindi essere più efficiente.

    Negativo in quanto, il soggetto economico, potrebbe mettere la sua preoccupazione di essere sostituito di fronte alle esigenze aziendali: potrebbe quindi attuare una politica miope, che guarda ai risultati solo a breve termine per mantere il controllo.

  • Il capitale sociale è costituito in parte da azioni senza diritto di voto nell’assemblea e quindi la soglia per raggiungere la maggioranza assoluta è più bassa.

Gruppi di imprese e soggetto economico.

La capogruppo (ossia l’azienda che nel gruppo di aziende controlla le altre) è controllata direttamente dal soggetto economico; essa può

  • Controllare direttamente tutte le altre societa’ : di ognuna detiene una quantita’ di azioni sufficienti a nominare gli amministratori.
  • Controllarne alcune direttamente, altre indirettamente attraverso l’ interposizione di una o più societa’ (ad esempio se la capogruppo controlla la societa’ A, e quest’ultima controlla la societa’ B, anche se la capogruppo non controlla direttamente la B, in realta’ effettua su di essa un controllo indiretto tramite l’interposizione della societa’ A).
  • Nel caso in cui la capogruppo svolga solo attivita’ di coordinamento e gestione delle partecipazioni, si dice che è un holding; se produce anche beni e servizi è una holding mista.

Rapporto tra soggetto economico e amministratori

Il rapporto che intercorre tra soggetto economico ed amministratori può essere di due tipi:

Rapporto di pura subordinazione : il soggetto economico è in grado di controllare l’esecuzione degli amministratori ( specie se il soggetto economico è una sola persona ).

  1. Gli amministratori possono influenzare il soggetto economico: specie se il soggetto economico è formato da più persone, con mentalita’ differenti; inoltre gli amministratori megkio conoscono I problemi e I programmi aziendali ed è dunque coerente che essi dicano la propria nella gestione aziendale, cosicchè risulta sfocata la distinzione tra potere originario del soggetto economico e potere derivato degli amministratori;
  2. oppure possiamo avere un rapporto di pura subordinazione: il soggetto economico, in questo caso, è in grado di controllare l’esecuzione degli amministratori; questob accade specialmente quando il soggetto economico è una sola persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *