Menu

Ricchezza e felicità

4 giugno 2018 - Riflessioni
Ricchezza e felicità

Chi è veramente ricco?
Ormai tutti ambiscono ad una sola cosa: avere tanti soldi. Ma sono davvero i soldi a fare la felicità? È da considerarsi felice chi fa dalla mattina alla sera un lavoro che non gli piace, solo perché è tanto redditizio? Oppure chi lavora talmente tanto per guadagnare da non avere tempo da dedicare a se stesso o alla sua famiglia?

Forse i veri “ricchi” sono solamente coloro i quali riescono ad essere pieni di soldi facendo davvero ciò che gli piace, oppure anche chi guadagna quel tanto per vivere bene ed onestamente, facendo della sua passione il suo lavoro.

Sono argomenti su cui è necessario riflettere; argomenti importanti nel momento in cui occorre fare una graduatoria delle nostre priorità: essere felici e ricchi è sicuramente ciò a cui ogni uomo ambisce, ma si può essere ricchi senza essere felici? Se non si ha qualcuno con cui condividerli, a che cosa servono i soldi? Viceversa, si può essere felici pur essendo poveri?

A quanta felicità l’uomo è diventato disposto a rinunciare pur di avere più soldi? Nei tempi recenti i soldi sembrano essere l’unica cosa che conta, e sempre più ognuno sembra essere disposto a rinunciare persino alla sua moralità pur di averne sempre di più.
Molti addirittura subordinano l’amore ai soldi e modificano l’intensità dei loro sentimenti in base al volume del portafoglio del partner.

È incredibile quanto l’umanità si sia resa schiava di semplici pezzi di carta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *