Menu

Sinistra Storica

22 febbraio 2018 - maturità, storia

schema sulla sinistra storica

Crisi Destra Storica e spostamento di sempre più deputati da posizioni né di destra né di sinistra ma di centro. Protagonista della sinistra storica – Agostino Depretis(1876-1887).
Politica interna:
trasformismo: non vi è più un’opposizione, né una maggioranza stabile:viene fatta di giorno in giorno mediante vari patteggiamenti; non essendoci un’ opposizione non vi e controllo. emigrazione: Favorita dallo Stato per allentare il problema sociale.
protezionismo:dazi doganali 1887 tariffa generale effetto negativo soprattutto per l’agricoltura meridionale.
A causa di ciò abbiamo la guerra doganale con la Francia. La Francia risponde ai dazi i posti sui suoi prodotti dall’Italia, imponendo anche lei dazi sui prodotti italiani (svantaggi sopratutto il Mezzogiorno essendo la principale importatrice dei suoi prodotti)

Politica estera :

Triplice Alleanza 1882
stretta con Austria e Germania stretta per il timore di rimanere isolata (timore dovuto a conquista di Tunisi da parte della Francia nel 1881 : Tunisi, ricca di italiani e vicina anche geograficamente all Italia, era da sempre considerata una meta possibile per un’ eventuale espansione coloniale italiana)
reazione negativa dell’opinione pubblica: con tale Alleanza L’Italia rinunciava implicitamente alla conquista delle terre irridenti (Trentino e Friuli Venezia Giulia )
1887 rinnovo della triplice alleanza.
1.Ogni conquista territoriale dell’Austria o dell’Italia sarebbe dovuta avvenire di comune accordo e il vantaggio territoriale dell’una o dell’altra sarebbe dovuto essere eguagliato da una ricompensa di uguale valore per l’altra
2. L’Italia sarebbe stata affiancata da truppe austriache e tedesche contro l’eventuale tentativo nella Francia di conquistare la Libia per evitare di ripetersi la faccenda di Tunisi. espansione coloniale :conquista della Baia di Massaua, ma fallisce il tentativo di conquistare anche parte dell’Impero di Etiopico eccidio di Dogali 1887 morte di molti italiani nello stesso anno Depretis muore e gli succede Francesco Crispi :
introduzione del codice Zanardelli contro la pena di morte, politica coloniale nel 1890 espande e  organizza le colonie italiane in Africa e dà loro nome di Colonia Eritrea; anche lui tenta di espandere l’impero coloniale italiano penetrando nel territorio etiopico ma ancora una volta questo tentativo si conclude con un eccidio ad Adua nel 1896 e qui abbiamo la fine della Sinistra Storica; una parentesi importante del governo Crispi è rappresentata dal primo governo Giolitti  nel 1892: anno in cui abbiamo la nascita del partito socialista ad opera di Filippo Turati: il programma del partito prevedeva:

1.lotta dei Mestieri per migliorare la vita operaia

2.lotta per conquistare i poteri pubblici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *