Menu

entrata in guerra degli Stati Uniti

24 febbraio 2018 - maturità, storia
entrata in guerra degli Stati Uniti

Coinvolgimento degli stati uniti

Gli Stati Uniti avevano ribadito la loro linea di non intervento; ma quando, nel novembre 1940, Roosevelt fu eletto per la terza volta, Si impegnò in una politica di aperto sostegno economico alla Gran Bretagna.
Marzo 1941 : incontro tra Roosevelt e Churchill su una nave da guerra al largo dell’isola di Terranova, risultato dell’incontro fu la carta atlantica, documento in 8 punti :
1. condanna regimi fascisti.
2. principi di sovranità
3. libertà commerci
4. libertà mari
5. cooperazione internazionale
6. rinuncio all’uso della forza tra stati
7. autodecisione dei popoli

La situazione del Giappone : da settembre 1940 legato a Germania e Italia dal patto tripartito. E  dal 1937 impegnato in  una guerra di conquista contro la Cina ;quindi approfitta del conflitto europeo per allargare le sue aspirazioni a tutti i territori del Sud est asiatico.

Luglio 1941 : invade l’indocina francese, Stati Uniti e Gran Bretagna bloccano le esportazioni verso il giappone, povero di materie prime. Il Giappone poteva : o  restituire l’indocina togliendo le truppe anche dalla cina, o scatenare la guerra per conquistare nuovi territori che avrebbero anche potuto compensare la carenza di materie prime

Cause dell’ intervento degli USA 

7 dicembre 1941 : l’aviazione giapponese senza dichiarazione di guerra attacca la flotta americana ancorata a Pearl Harbor, nelle hawaii, distruggendola in buona parte. Profittando della superiorità navale così ottenuta, il Giappone conquista : filippine, malesia, birmania, indonesia, minacciando così Australia e india, costringendo la Gran Bretagna a distogliere Forze dal Medio oriente. Pochi giorni dopo anche Germania Italia dichiarano guerra agli Stati uniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *